Lascia un commento

Anche voi pensate che l’HRMC tragga profitto dal ritardo nei rimborsi?

Vi ha mai assalito il dubbio che il ritardo nella restituzione delle tasse pagate in eccesso, permetta all’ente preposto di guadagnarci sopra ottimi interssi? È quanto sostiene un professionista contabile membro di uno dei più prestigiosi studi di commercialisti Londinesi.

Egli sostiene che una sola cosa è certa, quando siamo in ritardo nel pagamento delle imposte annuali ci viene applicata una commissione del 3% sull’ammontare dovuto mentre quando siamo noi a credito e in attesa di rimborso di tasse annuali pagate in eccesso l’HMRC si limita a pagare lo 0,5% di intersse a noi. I rimborsi possono tardare fino a 10 settimane, e non è sufficiente compilare una domanda di rimborso ma spesso è necessario scrivere o telefonare direttamente e insistenetemente agli uffici preposti. L’HMRC giustifica i ritardi sottolineando che sia necessario difendere i fondi pubblici anche da attacchi criminali, come si è già verificato in passato. A volte accade che dopo aver effettuato un rimborso l’HMRC provveda anche ad effettuare un controllo sul diretto interessato, essendosi presentati casi di richieste di rimborso fraudolente. Tuttavia l’HMRC nega di trarre profitto dai ritardi nei rimborsi delle tasse annuali non dovute. Sostiene piuttosto che il tasso d’interesse applicato sulle imposte non dovute sia il tasso medio commerciale. Mentre il tasso medio sulle imposte non pagate sia stato concepito per incentivare le persone a stare nei tempi di pagamento previsti per legge.

L’HMRC fa notare che se l’interesse per le tasse pagate in ritardo fosse troppo basso questo potrebbe incoraggiare le persone ad utilizzare l’HMRC stessa come fonte di credito a basso costo; nello stesso modo se l’interesse sulle tasse non dovute fosse alto questo potrebbe indurre  a servirsi dell’HMRC come di una banca per investimenti.

Riassumendo l’HMRC sembra avere tutte le sue buone ragioni per ritardare i rimborsi oltre che per applicare i relativi interessi. Vi consigliamo così di rivolgervi a professionisti esperti, conattattando lo Studio Tax & Advise, nel caso in cui dovreste necessitare di assistenza per una richesta di rimborso di tasse annuali non dovute.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: