Lascia un commento

Perchè molte PMI si trasferiscono in Svizzera?

Ho sempre pensato che la Svizzera oltre all’ottimo cioccolato e alle splendide piste da sci, fosse solo la patria dei servizi bancari discreti a tutto beneficio di chi desidera occultare l’origine dei propri capitali, e niente più.

Ultimamente, forse a causa degli accresciuti controlli da parte delle auorità dei vari paesi che rendono sempre più difficile espatriare i propri capitali all’estero ed occultarli da occhi indiscreti, anche la Svizzera sta lanciando dei programmi a favore di imprese ed investitori che desiderino trasferire la loro attività oltre confine.

I vantaggi che offre la Svizzera sono diversi, per segnalarne solo alcuni possiamo menzionare un prelievo fiscale che non supera il 20% del reddito rispetto ad una media del 43% in Italia; la possibilità addirittura per quelle imprese che necessitano di strutture ampie per svolgere la loro attività, come capannoni industriali, di averli in comodato d’uso senza così vedersi obbligati a sostenre il costo di un’affitto. Le aziende inoltre, potranno beneficiare di esenzione fiscale totale per cinque anni se assumeranno un certo numero di dipendenti residenti. Tutto questo unito agli interessanti servizi bancari non fa che attrarre una miriade di imprese Italiane che hanno deciso che per combattere la crisi, forse, la soluzione migliore è proprio quella di delocalizzare. Le aziende maggiormente interessate sono ovviamente soprattutto quelle che si trovano già vicine al confine, per lo più aziende lombarde.

Chiunque si occupi della gestione di un’impresa sa quanto sia difficile di questi tempi riuscire a sopravvivere in un mercato globalizzato, dove la concorrenza viene da paesi dove i costi per le imprese sono notevolmente più bassi che in Italia. A questo si aggiunge la crisi economica. È quindi probabile che se le istituzioni non saranno in grado di produrre un cambiamento importante a livello fiscale, strutturale e burocratico che favorisca la crescita e lo sviluppo, saranno sempre di più le imprese che decideranno di abbandonare il territorio Italiano e trasferirsi in Svizzera o in un’altro paese. Siete interessati all’apertura di un conto bancario offshore? Allora non esitate a mettervi in contato con lo Studio Tax & Advise.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: