Lascia un commento

Pagare meno tasse in Italia?

Ogni volta che si parla di tasse in Italia si rischia di scatenare l’ennesima polemica che termina con il lasciare tutti infastiditi e perplessi.

Che l’Italia sia uno dei paesi a tassazione più alta lo sappiamo benissimo tutti, ce lo ricordano continuamente i media, i giornali, qualsiasi imprenditore con cui si abbia occasione di parlare e tutte le persone informate.

Di fatto, uno dei compiti principali delle migliaia di studi di commercialisti sparsi nella penisola è anche quello di individuare il modo di far pagare meno tasse ad i loro clienti.

Ma a parte i vari annunci, spesso solo propagandistici, da parte dei vari politici che assicurano improbabili tagli delle tasse in qualsiasi momento, è davvero possibile provvedere ad una significativa riduzione delle imposte sulle imprese?

Non è di questo parere Luca Cordero di Montezemolo ex presidente di Confindustria ed attualmente forse intenzionato ad entrare in politica. Intervistato in occasione della Fiera di Roma lo scorso 11 maggio, ai  giornalisti che gli chiedevano se vi fossero i margini per una riduzione delle tasse sulle imprese in Italia egli ha risposto di non ritenere che fosse possibile.

Piuttosto, egli ha affermato che c’è invece la possibilità di recuperare buona parte dell’evasione fiscale che si verifica in Italia e quindi poter restituire ai tanti cittadini onesti quello che avrebbero pagato in eccesso nel corso degli anni.

Io però ritengo che dal momento che l’evasione si verifica soprattutto nelle regioni del sud dell’Italia, il problema resta comunque molto difficile a risolversi. Le infrastrutture carenti del sud, il volume dell’economia sommersa e la presenza della criminalità organizzata fanno ben pensare che sarà quasi impossibile provvedere ad un recupero efficace dell’evasione in tempi brevi.

Pertanto le imprese Italiane dovranno probabilmente sostenere ancora a lungo questo status quo nel quale i più virtuosi, pochi, si vedono penalizzati e costretti a sottostare ad un regime fiscale e burocratico iniquo oppure decidere di delocalizzare la propria attività trasferendosi altrove, costituendo magari nuove società in altri paesi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: