Lascia un commento

L’economia del Regno Unito cresce lentamente

Da sempre più parti ci sentiamo dire che finalmente lo spettro della recessione ha abbandonato l’Europa definitivamente, ma tuttavia la ripresa economica soprattutto nel Regno Unito sembra essere particolarmente lenta.

I dati statistici offerti dal National Institute confermano che negli ultimi tre mesi la crescita dell’ecominia nel Regno Unito è andata progressivamente rallentando, terminando con l’assestarsi ad un +0,3% rispetto alle previsioni degli analisti che si attendevano un +0,8%.

Mr Lee di Barclays Corporate, sostiene che in questo momento difficile è di estrema importanza che le banche, gli enti commerciali ed il governo si adoperino per fare in modo di aumentare le esportazioni in modo decisivo verso i paesi in via di sviluppo.

Alcuni analisti di HSBC sostengono che il vero colpevole del rallentamento della produzione industriale di questi mesi, sarebbero state l’industria petrolifera e del gas, che con i lavori di manutenzione straordinaria del periodo avrebbero contribuito a fare innalzare i tassi d’interesse. Si tratterebbe di una condizione eccezionale  e temporanea.

Nel primo trimestre dell’anno le esportazioni sarebbero aumentate, di conseguenza se la crescita del PIL è comunque bassa questo significa che il mercato interno Britannico è tuttora stagnante.

Nida Ali, consulente di Ernst & Young’s Item Club, dice che questa sistuazione crea un po’ di preoccupazione. Ricorda inoltre che l’FMI (Fondo Monetario Internazionale), ha fatto notare come questo sia un momento difficile per la crescita. Questo anche dovuto al fatto che le misure per il contenimento della crisi prese dal governo, graveranno sulla crescita nella misura dello 0,5-0,8% relativamente al prossimo anno.

Se è vero allora che il peggio della crisi sia passato e che le aziende stiano lentamente recuperando mercato, è altrettanto vero che la situazione rimane tuttora particolarmente fragile. In questa condizione è quanto mai fondamentale mantenere una visione equilibrata della situazione e muoversi con particolare cautela, al fine di evitare di incorrere in bancarotta. Altrettanto importante è affidarsi a professionisti preparati, come ad esempio lo Studio Tax & Advise a Londra, che vi aiuteranno a trovare la soluzione migliore per far crescere la vostra impresa o per costituire una nuova socità nel Regno Unito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: