Lascia un commento

Come dovranno essere i manager del futuro?

Mi sono sempre chiesta come questa era di grandi cambiamenti inciderà sul profilo classico del manager aziendale. Senza dubbio i cambiamenti in atto a livello sociale ed economico produrranno un lento mutamento in molti settori, soprattutto quello dei servizi.

Come dovranno essere allora i manager del futuro? Uno studio prodotto dalla IBM nel 2010 e dal titolo “Capitalazing on complexity” ha intervistato 1541 alti dirigenti per ottenere una visione abbastanza completa della situazione attuale e degli eventuali cambiamenti in atto. Il risultato della intervista è che i dirigenti del futuro dovranno acquisire nuove abilità e competenze per essere efficaci.

Nel suo libro “Out of the crisis” lo stesso W. Edwards Deming afferma che il settore manageriale mantiene lo stesso approccio di sempre commettendo gli stesi errori di sempre: troppa enfasi sui guadagni nel breve termine, politica monodirezionale di riduzione dei costi, vedere l’impresa solo attraverso delle cifre economiche. L’obiettivo di ogni azienda è sì quello di ottenere profitti ma dovrebbe essere anche quello di garantire la propria continuità.

Peter Senge, direttore del Centro di Apprendimento Organizzazionale del MIT, afferma che causa ed effetto non sono sempre direttamente relazionate nello spazio e nel tempo. Per esempio, riducendo costi necessari per la impresa si otterranno immediati benefici economici, ma nel tempo si ridurrà la qualità e aumenteranno così i costi dell’inefficienza.

A questa stessa conclusione sono giunti il 75% degli alti dirigenti intervistati dall’IBM, addirittura il 30% degli intervistati riconosce la propria incapacità di affrontare il futuro con gli strumenti di cui dispongono.

Deming sostiene che due sono i punti fondamentali che dovranno rappresentare il cambiamento nell’approccio manageriale: il primo è imparare ad applicare una visione sistemica del funzionamento di un’azienda ed il secondo iniziare a trasformare tutte le relazioni che prima erano di natura competitiva in relazioni di tipo collaborativo.

Costituire una nuova azienda in futuro o cercare di ristrutturarne una già esistente per evitarne la bancarotta è un compito serio. Lo Studio Tax & Advise è a vostra disposizione per offrirvi la sua assistenza nel Regno Unito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: