Lascia un commento

Gli investimenti nel marketing si riducono nel Regno Unito

Sembra che nell’anno passato gli investimenti nel marketing si siano ridotti di parcchio nel Regno Unito, e più generamente in molti altri paesi della zona Euro.

Questo è quanto ha potuto riscontrare un sondaggio di IPA/BDO Bellwether secondo il quale nel terzo trimestre del 2010 gli investimenti delle aziende in marketing sarebbero diminuite nel Regno Unito del 5,4%.

Le imprese Britanniche non hanno molta fiducia nella ripresa economica, e questo sarebbe il motivo principale a causa del quale si sarebbero ridotti gli investimenti in marketing, ma il sondaggio evidenzia che manca anche fiducia nel sistema finanziario considerato da sempre colpevole della crisi stessa e tuttora considerato ostile alle imprese.

Secondo quanto afferma Roy Southerland, presidente dell’IPA e vicepresidente dell’Ogilvy Group UK, l’attuale situazione di calo negli investimenti pubblicitari è in parte dovuta al clima d’incertezza che permea il mondo delle imprese Britanniche. Tuttavia, il quadro in previsione per tutto il futuro sembra essere più positivo.

Credo però che sia necessario tenere conto di molti fattori. Senza alcun dubbio la crisi economica sta lasciando spazio ad un lento recupero in tutti i settori, la ripresa è lenta e questo contribuisce a creare incertezza. Tuttavia, a causa della crisi economica stessa, che ha condotto molti governi Europei e del resto del mondo a rivedere le loro politiche fiscali e a produrre leggi che stanno contribuendo a cambiare le politiche aziendali (vedi le recenti normative che impongono una maggiore trasparenza bancaria e conseguente penalizzazione dei cosiddetti paradisi fiscali), insieme ai progressi sempre più evidenti delle nuove tecnologie e della rete in particolare, rendono evidente che stiamo attraversando un periodo di grandi cambiamenti a livello sociale, economico e politico.

Tutto questo non può che ripercuotersi sulla politica delle imprese in quanto a: marketing, pubblicità, tecniche di vendita, etc… Le imprese dovranno implementare nuove strategie per restare nel mercato ed espandersi mantenendo un buon livello di profitto.

Se siete interessati ad investire all’estero, aprire un conto bancario offshore, valutare una soluzione offshore su misura per la vostra impresa potete mettervi in contatto con lo Studio Tax & Advise a Londra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: