Lascia un commento

Banche Inglesi sicure in caso di default in zona Euro

In questi giorni ci sentiamo ripetutamente dire che in caso di default o bancarotta, da parte di alcuni stati membri dell’Europa come la Grecia, l’Irlanda o il Portogallo, le ripercussioni sull’economia di tutta la zona Euro sarebbero terribili. Molti correntisti Inglesi si sono visti recapitare emails nelle quali la banca garantiva i conti degli stessi fina ad un massimo di 85.000£.

Cosa accadrebbe allora in questo caso ai depositi bancari degli Inglesi che eccedono la somma di 85.000£?

Questo è quanto si sono chiesti i redattori di questa lista che vi propongo, i quali hanno valutato la solidità delle  varie banche e di conseguenza la sicurezza dei depositi in esse, in base a quanto le stesse sono compromesse nei paesi a rischio.

Gruppi Bancari – Probabilità che i depositi oltre 85.000£ siano sicuri

National Savings & Investments                                                       99%

Tesco Bank                                                                                                 80%

HSBC                                                                                                             75%

Co-op                                                                                                           75%

Standard Chartered                                                                               65%

Santander Group                                                                                     50%

Barclays                                                                                                     35%

ING Direct                                                                                                 25%

Nationwide BS                                                                                         20%

CitiGroup                                                                                                   20%

Lloids TSB                                                                                                  10%

HBOS                                                                                                            10%

Nat West                                                                                                       5%

RBS                                                                                                                  5%

Allied Irish                                                                                                  1%

Naturalmente i redattori di questa statistica fanno notare che nel caso che la Spagna dovesse avvicinarsi al rischio default, la lista dovrebbe essere corretta dato che il Gruppo Santander si troverebbe particolarmente esposto al problema del debito Spagnolo. È altrettanto ovvio che la prima banca della lista, e anche la più sicura, sia la National Savings, dato che essendo sostenuta dal Governo Britannico può garantire quasi il 100% dei suoi depositi.

I cittadini Britannici sanno molto bene cosa accade quando uno stato dichiara bancarotta, infatti quelli di loro che avevano disgraziatamente un conto presso una banca Islandese nel 2008 si sono visti bloccare il conto il 7 ottobre dello stesso anno e tuttora non sanno che fine hanno fatto i propri soldi.

Chi fosse interessato al procedimento sulla bancarotta nel Regno Unito o necessitasse di consulenza fiscale, può mettersi in contatto con lo Studio Tax & Advise di Londra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: