Lascia un commento

Gruppo di lavoro: come risolvere i conflitti e mantenerlo unito

Perchè un’azienda sia solida è necessario che il management sia in grado di insegnare ai propri impiegati come convertire un conflitto in una opportunità per crescere. Certo, sappiamo benissimo tutti che dirigere un’impresa non è un compito facile. Al termine di una giornata ci si rende spesso conto di aver passato la maggior parte del tempo nel trattare e discutere con altre persone. Spesso così si creano attriti e incomprensioni, e tutto questo termina per essere un costo per l’impresa. Ma vediamo di seguito alcuni consigli pratici per evitare che questo accada:

–          Agire direttamente: quando si presenta un conflitto è necessario far presente alle parti coinvolte che devono affrontare la situazione. Potete approfittare dell’occasione per spiegare loro come gestire la cosa trasformandola in un’occasione produttiva.

–          Ascoltare entrambe le parti: verifica sparatamente le diverse versioni e prospettive.

–          Mettere le persone una di fronte all’altra: permettendo loro di esporre aspetti di cui magari l’altro non aveva percezione.

–          Trovare i punti in comune: importante per stabilire un canale di comunicazione tra le parti.

–          Promuovere il compromesso: quando si deve lavorare insieme è importante che ognuno accetti di dover cedere un poco ed accettare un certo livello di compromesso.

–          Confrontare i sentimenti negativi: se non lo fai è probabile che in futuro si ripresenti il conflitto. Il risentimento non deve persistere.

–          Essere positivi: il modello da utilizzare per risolvere i conflitti futuri deve essere sempre lo stesso. I membri di un gruppo devono apprendere a trasformare sempre un conflitto negativo in energia positiva.

Sono sette punti molto banali direte, ma che mi sembravano utili per aiutare ad affrontare le diatribe che di tanto in tanto si possono verificare all’interno di un gruppo di lavoro. La redditività di un’impresa si fonda su tanti diversi fattori, e sicuramente la collaboratività e l’armonia tra i membri di un gruppo sono secondo tra i più importanti.

Chi dispone di un’attività imprenditoriale nel regno Unito o ha intenzione di avviare il proprio business qui, può trovare nello Studio Tax & Advise il fedele alleato in qualità di consulente fiscale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: