Lascia un commento

Morgan Stanley consiglia di investire in assets a rischio

Normalmente non mi pronuncio in termini di consigli per chi si dedica ad investimenti nel mondo finanziario. Ma questa interessante considerazione che ho incontrato in rete, e che proviene da voce autorevole, quella della Morgan Stanley appunto, mi è sembrata interessante.

Le parole di Greg Peters di Morgan Stanley infatti, ricordano che loro considerano che tutti gli attuali problemi finanziari ed economici mondiali si risolveranno positivamente e quindi consigliano di lanciarsi in investimenti a rischio. Forse proprio perchè loro vendono i prodotti finanziari in causa?

Comunque sia Peters, portavoce di Morgan Stanley, afferma che analizzando in prospettiva i prossimi 3-6 mesi nell’ottica di chi si occupa di credito, non si intravede nessuna particolare condizione di rischio. Tuttavia, è necessario sempre mettere in preventivo una sequenza di rientro degli investimenti.

Si suggerisce di investire in attività a basso rischio per garantirsi tranquillità nel lungo periodo. Peters afferma inoltre che la loro valutazione è supportata da tre fattori fondamentali:

  1. La lenta ma costante crescita economica degli USA
  2. La solidità del marcato Cinese
  3. La certezza che si risolverà la questione del debito europeo

Si ritiene che i forti movimenti degli spread rappresentino delle interessanti opportunità di acquisto sia negli USA che in Europa. La crescita dei tassi può rappresentare un rischio, ma la diffusione della compressione degli spread provvederà una compensazione.

Che dire, ci fidiamo? Certo che negli ultimi anni proprio queste grandi sorelle dell’alta finanza: Morgan Stanley, Goldman Sachs, JP Morgan, insieme alla fallitta Lehman, sono stati e sono tuttora oggetto di forti critiche da parte di chi li considera responsabili dell’attuale crisi finanziaria. Così verrebbe spontaneo dire che i loro suggerimenti sono studiati a proposito per favorire i loro interessi. Sarà così?

Lo Studio Tax&Advise offre la propria consulenza a tutte quelle imprese, anche medio piccole, che siano interessate a quotarsi sul mercato azionario dell’Open Market di Francoforte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: