Lascia un commento

Come investire in una start-up

Si potrebbe dire che il sogno di ogni investitore è quello di investire in una società che si trovi ancora nella fase iniziale di start-up, prima che sia ampiamente conosciuta e molto prima che i suoi profitti inizino a decollare. Così quando l’azienda emergerà e il suo marchio diverrà famoso l’investitore trarrà un enorme profitto rispetto all’investimento iniziale. Tutto questo è possibile, ma purtroppo, molto spesso le start-up falliscono presto.

Tuttavia, esiste ancora l’opportunità di trovare l’occasione ideale se si è in grado di gestire il rischio. Questi cinque punti, che ho incontrato in rete, vogliono offrire uno spunto su cui riflettere per evitare di commettere un’errore. Come investire in una start-up:

1. Investite in prima persona. Piuttosto che scegliere una società, sviluppate un’idea di business ed avviate la vostra propria start-up. Anche se questa è la soluzione più rischiosa, avrete comunque l’opportunità di controllare il vostro destino.

2. Trasformatevi in un Business Angel. Se disponete di fondi da investire ma non volete avviare la vostra start-up allora potete intervenire in una società in qualità di business angel. Il business angel disponde di una quota societaria in una società in cambio del suo investimento. È possibile investire da soli o intervenire insieme ad altri investitori così da spalmare il rischio tra diversi soggetti.

3. Investite attraverso un gruppo di Venture Capital. Le società di venture capital raccolgono i fondi di privati e li investono in società nella fase di start-up. Investono in varie aziende ed ottengono una partecipazione in ognuna di esse. Le società di venture capital sono esperte di start-up, e questo offre una certa sicurezza.

4. Investite in un settore che conoscete bene. In questo caso avrete il vantaggio di poter valutare in prima persona se l’idea di base ha delle opportunità oppure no. Non investite in un settore di cui non sapete nulla.

5. Cercate di avere una prospettiva nel lungo termine quando investite in una start-up. Una start-up necessita di anni prima di vedere dei buoni risultati. I mercati, la tecnologia che cambia e la concorrenza possono contribuire a rallentare l’ottenimento dei primi risultati. È necessario avere pazienza.

Lo Studio Tax&Advise di Londra offre la sua consulenza a chi fosse intenzionato ad avviare una impresa di e-commerce in UE o una start-up nel Regno Unito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: