45 commenti

Facendo un po’ di chiarezza sulla Svizzera (parte 1)

La Svizzera e’ considerata un paradiso fiscale ed e’ inserita nella Black List per l’Italia.

Dobbiamo pero’ fare un po’ di chiarezza su quando e’ possibile e quando conviene operare con una societa’ Svizzera.

La tassazione in Svizzera e’ abbastanza complessa in quanto ogni cantone ha il potere di prendere decisioni per quanto riguarda la materia. Prendero’ in considerazione il Canton Ticino essendo quello che a piu’ stretto contatto con l’Italia.

Come in Italia anche in Svizzera vi sono imposte dirette e imposte indirette.

Il primo motivo che fa della Svizzera un mercato interessante e’ appunto il fatto che l’aliquota IVA svizzera e’ dell’8% contro il 21% in Italia e 20% UK. Sono soggetti al pagamento dell’IVA tutte le persone fisiche che acquistano prodotti in cui l’IVA viene inclusa nel prezzo e ogni soggetto giuridico che esercita impresa. Sono esenti da IVA le aziende che realizzano su territorio svizzero una cifra di affari provenienti da prestazioni imponibili inferiore a 100.000 franchi annui. Vi sono inoltre alcuni casi in cui i prodotti sono esenti:
– Le forniture per l’esportazione
– I trasporti oltre confine
– le prestazioni di servizi a destinatari con sede sociale domiciliata all’estero.

Prima di parlare delle imposte indirette sulle persone fisiche e giuridiche e’ importante chiarire che al fine di poter aprire una societa’ in Svizzera e’ necessario essere residenti. A questo punto bisogna derminare quali siano le condizioni per poter richiedere la residenza.

In primis dobbiamo tenere in considerazione che la Svizzera e’ abbastanza chiusa in termini di immigrazione.

Al fine di poter ottenere la residenza, bisogna fare una semplice richiesta al comune del cantone al quale ci si vuole trasferire. L’ottenimento pero’ non e’ altrettanto semplice. Le condizioni e gli elementi da consedera sono i seguenti:
– innanzitutto l’approvazione dipende dalla nazionalita’. Se il richiedente e’ cittadino di uno dei Paesi dell’Unione Europea non allargata (prima del 2004) o dei Paesi facenti parte l’Associazione Europea di Libero Scambio, allora ha maggiori possibilita’ di ricevere l’approvazione. Se invece e’ attualmente cittadino di altri Paesi al di fuori di questi, l’ottenimento risulta essere piu’ difficile.
– E’ necessario avere un’occupazione presso una societa’ Svizzera
– Nonostante l’assunzione, bisogna essere in grado di provare di disporre dei mezzi sufficienti per l’eventuale sostenimento della famiglia
– Un’altro elemnto di vitale importanza e’ ovviamente avere una casa, anche in affitto, in Svizzera
– I cittadini di un altro Stato che si vogliono trasferire in Svizzera, devono provare di non avere un centro di interessi al di fuori del paese. Per questo si intende per esempio avere proprieta’ rilevanti nel Paese di provenienza o avere la famiglia nel Paese di provenienza. Conviene quindi spostare il proprio centro di interessi affettivi ed economici in Svizzera.
– Vivere nel territorio elvetico per piu’ di 6 mesi anche non consecutivi.

Una volta accertati queste condizioni allora si puo’ procedere con la richiesta della residenza e sperare di ricevere l’approvazione.

45 commenti su “Facendo un po’ di chiarezza sulla Svizzera (parte 1)

  1. Alla cortese attenzione della sig.ra ERIKA OPALI. Sono titolare della Emmepi Consult & Partners studio professionale con sede nel Nord Italia attivo a livello internazionale in ambito societario finanziario ed immobiliare Attualmente stamo lavorando con clienti interessati ad investire e aprire società in Romania. Siamo disponiblli anche per altre giurisdizioni in tutto il mondo e saremo particolarmente lieti di instaurare una seria e proficua collaborazione professionale

  2. Buongiorno, sono Simone Baldoni resp. commerciale della Forlink sas azienda operante nel settore della consulenza finanziaria e gestionale delle aziende.
    Un’azienda nostra cliente, operante nel settore delle lavorazioni meccaniche è interessata ad aprire un’altra società presso il cantone Ticino. Per tale operazione sarebbe disponibile ad assumere personale locale ed ad adempiere a tutti quelli che sono gli obblighi giuridici ed adempimenti fiscali previsti.
    Rimaniamo in attesa di un suo contatto per una eventuale collaborazione.

    • Buongiorno Simone,

      Passo il suo contatto ad uno studio del Ticino con il quale collaboro.

      Se non le dispiace, la faccio contattare da loro che potrebbero essere molto interessati a collaborare con lei.

      Buon Lavoro

  3. Buon giorno . sono un artigiano che lavora in italia e volevo prendere in considerazione la possibilita di chiudere tutto in italia e aprire la mia attività in svizzera cantone ticino. volevo sapere se poteva aiutarmi e consigliarmi su come muovermi . volevo sapere anche se come ditta individuale aperta in svizzera posso lavorare in italia e dove e come pagare le tasse .

    • Buona sera Matteo,

      Il problema nell’aprire un’attivita’ in Svizzera e’ il fatto che la residenza e’ legata alla possibilita’ di aprire un’attivita’. Quindi se hai intenzione di trasferirti in Svizzera allora puoi prendere in considerazione questa opzione. In caso contrario l’operazione risulta abbastanza costosa e comunque non applicabile per la tua attivita’.
      Se desideri procedure ti consiglio di contattare lo studio Consulgroup e fare presente che ti ho dato il loro contatto.

      Buona fortuna

  4. Buongiorno, lavoro per una società di commercio italiana, mi trovavo per lavoro in Svizzera e accidentalmente l’autovettura aziendale con la quale viaggiavo si è guastata e ho dovuto chiedere assistenza in Svizzera, un’officina svizzera mi ha riparato l’autovettura e mi ha emesso fattura con IVA, è corretto? Anche se l’autovettura è intestata ad una società italiana, devo versare l’IVA in Svizzera?

  5. Come fare o iniziare impresa in Svizzera e Cantone Ticino
    mi chiedo da tempo su come poter creare aziende in svizzera e come si può’ lavorare qui. Qui ho dovuto cessare la mia attivita di Vendita e assistenza informatica Web master, realizzazioni reti Lan, wireless, installazioni di video sorveglianza sicurezza, impianti elettrici civili e vendita di computer e accessori per l’informatica, strumenti musicali, materiale di consumo cartucce e toner carta etc. etc. etc..
    Ho pensato quindi, definitivamente di operare in Svizzera per lavorare meglio e più’ serenamente, e precisamente nel Cantone Ticino, affittare un piccolo appartamento e cominciare con una campagna di marketing per farmi conoscere.
    Premetto di non disporre di grandi capitali ma dovrebbero bastare per affittare una casa , un negozio con laboratorio, e arredarlo.
    Tu che ne pensi ? Potrei farcela?
    Puoi darmi qualche indicazione o consiglio ? grazie Vincenzo

    • Buonasera Vincenzo,

      Per aprire una societa’ in Svizzera deve essere residente svezzero. Per essere residente deve provare di avere capitali sufficienti per pagarsi una casa in affitto e per mantenersi. Quindi da quanto lei mi dice direi: si’ ce la puo’ fare.
      Valuti bene pero’ che quando si trasferisce dall’Italia alla Svizzera le spese inizialmente saranno il doppio di quello di cui era abtuato in Italia.

      Se vuole un consiglio o un appoggio dal Canton Ticino puo’ contattare un mio caro collega della Consulgroup e faccia il mio nome.
      Buona fortuna!

  6. Buongiorno, mi chiamo Giordano ed io e la mia ragazza vorremmo trasferirci in Svizzera per poi aprire un Outlet, le vorrei chiedere per noi Italiani quali pro e contro possono esserci per l’ avviamento di un’ attività, per quel che riguarda la casa vorrei optare per l’ affitto, almeno all’ inizio, premetto che ho già una ditta metalmeccanica operante, ma vorrei chiudere e trasferirmi definitivamente, ho 31 anni e la mia ragazza 26, per l’ età c’è qualche agevolazione a regimi fiscali?
    Distinti saluti.

    • Buongiorno Giordano,

      Se ti trasferisci in Svizzera piu’ che vantaggi in termini fiscali avrai dei vantaggi in termini di privacy e sicuramente piu’ liberta’ rispetto che in Italia.

      Per aprire un’attivita’ in Svizzera deve essere residente. Per essere residente devi provare di avere abbastanza fondi per mantenerti e vivere una vita dignitosa e avere una csa in affitto. Penso che nel tuo caso non dovrebbe essere un problema. Se avessi bisogno di ulteriori info puoi contattare il mio collega della Consulgroup di Lugano e fare presente che ti ho suggerito il conttatto.

  7. mi scusi mi chiamo Maximiliano io e la mia famiglia stiamo pensando di trasferirci dall’italia e volevo solo sapere come si fa per prendere una casa in affitto e che documenti servono….

    • salve!!sono una ragazza moldava di 24 anni con la cit. rumena,, vorrei sapere se mi posso trasferire in svizzera per lavoro,,,per affitare un apartamentto,, Qualli documenti mi servono per affitare un apartamento in svizzera,,?? grazie

  8. Salve, vorrei aprire una società di servizi legati al benessere che si perfezionerebbero essenzialmente online.
    Ho già un potenziale socio con la residenza a Zurigo (io per ora rimarrei in Italia), ma non sono riuscito a capire in quali conseguenze fiscali incorrerebbe se diventasse tale.
    Ovvero, divenendo amministratore e anche non percependo uno stipendio, dovrebbe pagare altre tasse oltre a quelle che già paga come lavoratore dipendente visto che ha già un lavoro?

    Grazie.

    • Salve Gianni,

      il suo socio dovra’ pagare le tasse sul suo reddito personale. Il reddito personale include lo stipendio da dipendente, il quale datore di lavoro avra’ gia’ pagato le tasse, e tutti gli altri redditi come in questo caso i dividendi. E’ necessario capire come questi vengono tassati a Zurigo.

      Buona fortuna per la sua attivita’!

  9. Buongiorno Erika,
    vorrei valutare l’opportunità di chiudere la mia azienda in Italia che si occupa di trasporto merci internazionale per aprirla in Svizzera Germania o in Irlanda.
    In Svizzera per l’attività di trasporto merci quali sono le condizioni essenziali oltre ad avere la residenza?
    Per esempio le figure di preposto, responsabile tecnico, se necessarie, quali titoli di
    studio richiedono?
    Che tempi, che spese?
    Grazie!
    Susi

  10. salve,
    abbiamo una società che si occupa di vendita di pacchetti turistici, con sito internet come vetrina, vendita a distanza e assistenza in italia.
    ci chiediamo se è possibile aprire una società svizzera, ma mantenere una filiale in italia, dove i clienti ci contattano e diamo assistenza.
    certamente vorremmo essere soggetti a imposizione fiscale in svizzera.
    siamo disposti eventualmente a trasferire la nostra residenza personale in svizzera.
    è possibile una operazione del genere?
    grazie mille

  11. salve, vorrei un suo parere su un idea che vorrei mettere in atto.
    Vengo dalla sardegna e ho intenzione di portare i nostri prodotti in svizzera. cosa mi consigli di fare?

    • Buongiorno Pietro,

      Puo’vendere i suoi prodotti con una societa’ italiana. Dipende inoltre se intende vendere i suoi prodotti a consumatori finali oppure a ristoratori piuttosto che distributori. Vi sono vari canali che puo’ prendere in considerazione.

      Buona fortuna!

  12. Salve,
    io ho la doppia cittadinanza italiana e svizzera, ma non ho mai vissuto nè lavorato in svizzera. Ora però vorrei tresferire il mio studio professionale in una città svizzera da definire, e mi chiedevo se avendo la cittadinanza i requisiti siano differenti, ed eventualmente come dovrei comportarmi con i miei soci e dipendenti, di nazionalità italiana, tedesca e portoghese.

    Grazie infinite
    Erika

    • Salve Erika,

      Se lei sposta fisicamente il suo ufficio in territorio svizzero e quindi si sposta anche a vivere in Svizzera, non ci sono problemi per l’apertura della sua attività.

      Buona fortuna

  13. Salve mi chiamo Paolo ,vivo e lavoro in svizzera da 9anni ho il permesso C e vorrei mettermi in proprio,
    Vorrei fare “TRASPORTO PACCHI * da Svizzera in Italia per conto di privati ,mi chiedevo dove consultare le INFO riguardo a questa attivita’ ,e se L’IDEA e’ fattibile o no.Vorrei capire se il trasporto per conto terzi lo si puo’ fare anche con furgoni commerciali avente massa complessiva di 2,5t. e se sono obbligato ad avere una Fidejiussione bancaria per questa attivita’. Grazie e spero di ricevere una risposta…

  14. Buonasera Erika, sono Martin, nato in Italia cittadino e residente in Italia , faccio il dj ed il produttore discografico,….lavoro 90 % all estero in giro per il mondo….avrei la voglia di aprire una societa’ che mi gestica le serate mie e quelle di altri miei colleghi.
    Posso aprire una societa’ in Svizzera e trasferirmi anche con la residenza considerando che comunque alla fine non sono residente stabile per molto tempo da nessuna parte ?…ovviamente mi sposterei per ovvie ragioni fiscali

  15. Vorrei lavorare nel campo assicurativo cosa mi consiglia
    Grazie
    Luca

  16. Buonasera, Mi chiamo Raf e vorrei sapere se è possibile fare una consulenza in Svizzera pur essendo cittadino italiano senza residenza in Svizzera. Se si che adempimenti fiscali ci sono da fare da parte della societa’ del Cantone di Berna per pagare il mio compendo?

    • Buonasera Raf,

      Lei puo’ operare con partita IVA italiana e quindi pagare i suoi contributi in Italia. La societa’ Svizzera paghera’ a lei regolare fattura. Non ci dovrebbero essere particolari complicazioni se e’ lei a ricevere un pagamento.

  17. Buongiorno Erika, sono Federico, in procinto di avviare una Sarl per servizi di consulenza internazionale e trasferire la residenza nel Vallese, dove ho già domicilio. Tra i progetti della Sarl l’erogazione di un servizio per turisti stranieri in Italia. Posso farlo? E’ possibile operare con una Sarl svizzera erogando servizi sul territorio italiano? E’ possibile assumere personale italiano con la Sarl svizzera? molte grazie dell’attenzione.

  18. Buon giorno SIG ra Erika, sono una signora in pensione (minima) , ancora attiva e con tanta volonta di lavorare, ho un piccolo gruzzolo di ” euri” ,vorrei aprire un negozietto di articoli artigianali profumati, tende su misura molto particolari ,( ed incrementare la pensione), a Locarno o Lugano, lei pensa che con i miei pochi mezzi possa cominciare ? vorrei trasferirmi in Svizzera . La ringrazio in anticipo Daniela

    • Buongiorno Daniela,

      Se lei puo’ dimostrare di avere abbastanza fondi per l’apertura della sua attività e per pagare una casa in affitto per esempio, allora non ci dovrebbero essere problemi.

      Buona fortuna

    • Buonasera Daniela,

      Immagino che aprendo un negozio spostera’ anche la sua residenza. In tal caso deve dimostrare di avere le forze economiche per poter vivere autonomamente.

      Buona fortuna!

  19. Buongiorno Erika,
    ho dei negozi in italia e vorrei aprine uno a lugano. Posso farlo senza aprire società in svizzera ne’ portare la residenza? Aprirei su appuntamento venendo fisicamente da milano un giorno alla settimana e fatturerei direttamente con la società italiana.
    Secondo lei è possibile? Quali sono gli adempimenti?
    grazie mille

    • Buonasera Maurizio,

      In questo caso e’ come se lei prendesse in affitto uno “studio” in cui fare “consulenze” con la sua azienda italiana in territorio svizzero. Quindi non ci dovrebbero essere problemi. Se disedera maggiori informazioni puo’ contattare la Consulgroup di Lugano con cui ho lavorato.

      Buona fortuna!

  20. Buongiorno,
    ho un’attività di consulenza di marketing e comunicazione alle imprese, in Italia è una Ditta Individuale. Avrei intenzione di trasferirmi con la famiglia a Lugano. Prendere casa – inizialmente in affitto – e aprire (di fatto ri-aprire) la mia attività in Svizzera.
    I miei clienti in un primo momento resterebbero quelli attivi (italiani), ma naturalmente vorrei allargare il giro di affari con clienti svizzeri e non solo. Penso anche di potere assumere personale svizzero date le condizioni più interessanti del mercato del lavoro.
    Mi chiedevo se, date queste condizioni, ci siano, a suo parere, gli estremi perché venga accordata la residenza e possa aprire l’attività.
    Il mio dubbio è principalmente legato all’ambito geografico dei miei clienti. Posso operare dalla svizzera con clienti solo italiani, in principio?
    Infine, leggo che consiglia spesso di contattare ConsulGroup, può fare anche al caso mio nonostante io sia sostanzialmente un libero professionista e non debba trasferire una società strutturata?
    Grazie per la sua risposta.
    Cordiali Saluti,

    Fabrizio

    • Buongiorno Fabrizio,

      A mio parere ci sono i presupposti per acquisire residenza svizzera e quindi per poter aprire l’attivita’. Anche se mantiene la stessa clientela italiana ma sposta fisicamente la sua residenza, a questo punto e’ giustificabile l’apertura di una societa’ svizzera. Soprattutto se si sposa con la sua famiglia in quanto cambia il suo centro di interessi personale. La Consulgroup si occupa generalmente di strutture piu’ complesse ma se vuole contattare questo studio comunque, magari le possono dare qualche altro contatto. Dica che gliel’ho suggerito io.

      Buona fortuna!

  21. Buongiorno Dott.ssa Opali,
    ho intenzione di aprire una società in Svizzera per gestire con un e-commerce la vendita di servizi e prodotti in ambito pubblicitario. I prodotti sono acquistabili in territorio svizzero ma anche italiano. I clienti sono potenzialmente quelli del mercato europeo ma anche giapponese, cinese ed americano. Oltre al vincolo della residenza in territorio svizzero, si pongono altri limiti consistenti? Grazie per il tempo. Paolo

    • Gentile Paolo,

      Il problema della residenza sarebbe anche sorpassatile. La domanda importante è: dove sostano questi prodotti nell’attesa di essere venduti? Se in Svizzera allora non ci sono problemi. Se in Italia allora non può aprire società estera. Se non sono dei prodotti ma servizi allora ha valutato una società inglese? e cipriota? Se la percentuale della clientela asiatica è maggiore rispetto alla clientela europea non ha valutato l’opzione Hong Kong?

  22. salve,

    ho una doppia cittadinanza italiana/americana. vorrei svolgere la mia attività di artigianato in svizzera. eventualmente ho dei familiari in svizzera che sarebbero disposti a stare in società. volevo sapere come posso fare per aprire una società. i miei fornitori sono qui in italia, come anche i miei clienti. posso (ammettendo il caso che mi apra la società svizzera) acquistare a produrre qui in italia, e fatturare direttamente dall’Italia con una società svizzera. eventualmente non potessi, posso acquistare e produrre qui, portare la merce in svizzera e spedire il tutto da li?

    grazie anticipatamente

    • Peter,

      Non puo’ produrre in Italia e fatturare dalla Svizzera. Se invece vuole produrre in Svizzera non vi sono problemi ma sicuramente andrà incontro a costi di produzione proibitivi. Inoltre non ci sarebbero grandi vantaggi a fare ciò.

  23. Buongiorno Erika, sono Marco, in italia ho una attività commerciale (tabaccheria) e ho intenzione di venderla per trasferirmi in svizzera. C’è da far qualche premessa però(non so se queste premesse possono agevolarmi in qualche modo). Io sono nato in Svizzera(genitori trasferiti li per lavoro per 20 anni e poi tornati in italia) e ho vissuto li fino ai 2 anni di età, dopo di che i miei genitori sono tornati in italia, quindi ho la nazionalità italiana. In più, altra cosa da precisare, è che ho un fratello che vive nella zona di Basilea dalla nascita, e che quindi ha nazionalità svizzera. Detto questo, le mie intenzioni sono di trasferirmi li per lavorare in qualunque settore per un qualche periodo per imparare bene la lingua, per poi provare ad aprire una piccola attività di ristorazione a Basilea(in mente gira anche l’idea di un franchising). Fatte le premesse e illustrato approssimativamente il progetto, secondo lei, avendo parenti li, avendo vissuto li in passato per qualche anno, ed essendo nato in svizzera, ho qualche possibilità in più di realizzare ciò che le dicevo?
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta,
    cordiali saluti, Marco.

  24. Buongiorno Erika, avremmo bisogno di alcune delucidazioni su come poter avviare un’attività commerciale(negozio di abbigliamento) in Canton Ticino. Premetto che siamo due amici, con la reale intenzione di diventare soci. Uno di noi è residente in Canton Ticino, con un permesso B(a febbraio diventerà C), attualmente dipendente presso una società svizzera; mentre l’altro è residente in Italia ha un’attività commerciale già avviata ed in più part-time è impegnato come dipendente presso un istituto finanziario. Entrambi vorremmo continuare a mantenere la stessa situazione lavorativa e di conseguenza lasciare invariate le residenze, cioè uno in Italia e l’altro in Svizzera.
    Quello che vorremmo chiederle è se è fattibile l’apertura di questa società al 50%, mantendendo le residenze un socio in Svizzera ed uno in Italia. Inoltre la cosa che vorremmo capire bene è sul discorso tassazioni; mi spiego meglio, l’attività verrà avviata successivamente al rilascio del permesso C del socio residente in Ticino, come verrebbe tassato, mantenendo sempre la posizione da lavoratore dipendente e aggiungendo quella da socio?
    La ringraziamo anticipatamente, per la sua disponibilità e le porgiamo cordiali saluti
    Fabio e Romolo

  25. Buongiorno mi chiamo Costanza, vivo a Torino e opero nel settore della ricostruzione unghie. Da tempo io e mio marito pensiamo di trasferirsi in Svizzera e aprire una nuova attività’ in questo settore. Vorrei avere qualche consiglio per non commettere errori madornali e capire come muoversi. Purtroppo in Italia fare impresa e’ diventato un po’ difficile. Ringrazio per la cortesia. Cordiali saluti. Costanza

  26. Salve Erika
    Mi chiamo Mario sono un giovane under 30 ho una Ditta Individuale e sono titolare di diversi negozi di abbigliamento in franchising in Italia che vanno molto bene. Vorrei espandermi aprendo in un noto centro commerciale di Zurigo. Ho un reddito superiore ai 200.000 euro e sono proprietario di una villetta e di un’auto.
    1) Sapresti consigliarmi un modo per poter aprire il negozio senza bisogno di avere un socio/gerente/rappresentante della ditta con residenza svizzera?
    2) Potrei prendere un ufficio in affitto dove fare la sede legale della ditta individuale o Società Anonima o Sagl per evitare di risiedere io come persona fisica in svizzera?
    Grazie mille

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: